La prima piattaforma italiana di cloudworking dedicata ai professionisti! AccediRegistrati »

Engplatform > Edilizia > Certificazione Energetica

Certificazione Energetica

Fare in modo che un edificio impatti il meno possibile sull’ambiente è una prerogativa assoluta delle politiche ambientali odierne; considerando, infatti, che gran parte dell’inquinamento atmosferico viene generato dagli edifici in cui viviamo, è assolutamente necessario incentivare la realizzazione di edifici sostenibili, promuovere il recupero degli esistenti e monitorarne i consumi.

Grazie anche all’applicazione delle Direttive europee 2002/91/CE e 2006/32/CE, da alcuni anni gli edifici nuovi, quelli ristrutturati o quelli oggetto di compravendita devono essere dotati di certificazione energetica, ossia una etichetta che, sulla base di un’analisi effettuata da un tecnico, li classifichi in base ai suoi consumi e suggerisca le eventuali migliorie da attuare. Gli obiettivi di tale regolamentazione sono:

  • fornire agli acquirenti e ai locatari di immobili l’informazione circa il funzionamento energetico dell’immobile e, quindi, anche delle eventuali spese che dovranno sostenere;
  • incoraggiare interventi migliorativi dell’efficienza energetica della propria abitazione con un corretto rapporto costi/benefici.

In Italia, a seguito della divulgazione delle direttive europee, sono state emanate una serie di leggi statali e regionali volte a regolamentare la materia; l’ultimo è il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico 26 giugno 2015, Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009, Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici, nato con l’obiettivo di evitare la frammentazione normativa del territorio e assicurare una più corretta ed oggettiva valutazione dell’immobile.

La norma introduce le nuove linee guida nazionali per l’Attestazione della Prestazione Energetica degli edifici, APE 2015, che sarà uguale per tutto il territorio nazionale: in questo modo il confronto tra immobili sarà più diretto e oggettivo.

Le classi energetiche passeranno da 7 a 10, dalla A4, la più prestazionale, alla G, la peggiore in termini di funzionamento energetico.

Per combattere le prestazioni a prezzi stracciati, effettuate con scarsa professionalità senza effettuare un sopralluogo, sarà necessario attestarne almeno uno, indicando gli interventi necessari per riqualificare l’immobile dal punto di vista energetico.

Sarà, infine, attivato un database nazionale dei certificati energetici (SIAPE).

 

Nel secondo decreto Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici, sono indicate le nuove procedure di calcolo della prestazione energetica e i requisiti minimi richiesti per i nuovi edifici e per quelli oggetto di ristrutturazione.
Infine, il terzo decreto Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici, indica degli schemi di riferimento (per nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti o riqualificazioni energetiche) utili alla redazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell’applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.

Sempre al fine di evitare attestazioni sommarie o non veritiere, sarà garantito un controllo a campione, pari al 2% delle pratiche presentate, da parte degli uffici regionali competenti.

Ai fini del rispetto di queste nuove normative, che entreranno in vigore dal 1 ottobre 2015, o comunque della vigente certificazione energetica, il tecnico, esperto in materia, è un geometra, architetto, ingegnere o un perito provvisto di idonea frequenza a un corso abilitante, che vi aiuterà nella classificazione dell’immobile.

Nello specifico:

  • effettuerà un sopralluogo per un rilievo geometrico e impiantistico dell’immobile, disegnando la pianta dello stesso e analizzando l’involucro dell’edificio, gli infissi, l’eventuale presenza di isolanti, nonchè caldaie, pompe di calore e quant’altro presente utile ai fini del rendimento energetico;
  • stilerà una relazione e firmerà la conseguente attestazione, dalla quale sarà possibile evincere la classe energetica dell’edificio;
  • consiglierà interventi per il miglioramento energetico dell’immobile (sostituzione degli infissi, apposizione di cappotto, etc.), attestando la classe raggiunta dopo tali migliorie;
  • in caso di interventi, vi guiderà nella realizzazione degli stessi;
  • indicherà la presenza di eventuali incentivi (come ad esempio le detrazioni fiscali al 65%) per interventi di efficientamento energetico;
  • trasmetterà la pratica agli uffici competenti in materia.

 

L’attività del certificatore risulta, quindi, indispensabile all’interno di un processo edilizio sia per il rispetto delle norme di settore, sia per una corretta progettazione e gestione dell’immobile.

Ing. Stefano Papparella

Via Walter Tobagi 38, 20082 Noviglio (MI)
Buongiorno, sono un Ingegnere libero professionista. I miei campi di applicazione sono i seguenti: - redazione "APE" attestati di prestazione energetica - pratiche catastali - progettazione (C.A., legno, acciaio) - indagini termografiche - sicurezza nei…
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Ing. Marco Marongiu

Via Masaniello, 43, 09134 Cagliari, Italia
Progettazione architettonica, calcoli strutturali, realizzazione degli elaborati grafici, modelli tridimensionali, render foto realistici, valutazioni di impatto ambientale, redazione documentazione amministrativo contabile, direzione lavori e computi metrici, certificazione energetica, documentazione richiesta/rinnovo C.P.I, progettazione e documentazione Piano…
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Progettista

torino, via slataper 8
Lo Studio di Architettura Davide Aggio opera nel campo della progettazione architettonica ed è specializzato nei seguenti settori: pratiche comunali, catastali, certificazioni energetiche, direzioni lavori e detrazioni IRPEF. Lo studio garantisce competenza, esperienza significativa maturata nel corso…
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Arch. Fabrizio Tomei

Via dello Scasato, 1, 01033 Civita Castellana Viterbo, Italia
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Geom. Cornero Walter

Sommariva Perno, Via Ceretta 8
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Geom. Cavallone Mauro

Casale Monferrato, Via Roma 197
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Geba Service

Siracusa, Via Servi di Maria 29
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Ing. Spadaro Giuseppe

Modica, Via Vittorio Veneto 13
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Studio Tecnico Associato Santi

Torgiano, Via Entrata 25
  • Non ancora valutato
Leggi di più

Studio Tecnico Donati

Tarquinia, Via Turati 30
  • Non ancora valutato
Leggi di più
Pagina 1 di 912345...Ultima »

Ricerca